I migliori oli essenziali per le smagliature

Oli essenziali per le smagliature

Alcuni oli essenziali sono più efficaci di altri nel ridurre la visibilità delle smagliature: oggi vogliamo proporvi alcuni oli essenziali per le smagliature, ricordandovi che qualsiasi olio essenziale va diluito prima di essere applicato e naturalmente non va mai ingerito.

Come usare gli oli essenziali per le smagliature

Gli oli essenziali devono essere diluiti in oli vettore e quindi applicati localmente sulle smagliature e massaggiati per favorirne la penetrazione nella pelle. E’ molto importante, quindi diluire gli oli essenziali in oli vettore e fare un patch test per verificare la tollerabilità sulla pelle (applicatene un po’ su una piccola porzione di pelle e aspettate qualche minuto per vedere la reazione).

Olio per le smagliature

  • Olio di mandorle amare: uno studio di qualche anno ha concluso che l’olio di mandorle amare può ridurre le smagliature legate alla gravidanza, ma in questo caso è emersa con forza l’importanza del massaggio (le smagliature si sono, infatti, presentate solo nel 20% delle donne che avevano applicato l’olio con un massaggio), Tuttavia prima di utilizzare l’olio di mandorle amare è bene chiedere al ginecologo perché potrebbe contenere alcuni composti potenzialmente tossici;
  • Olio d’arancio amaro: l’olio essenziale di arancio amaro viene estratto dalla buccia del frutto. Uno studio indica che l’olio può tonificare la pelle, oltre a prevenirne la fragilità. Attenzione però: nelle persone con pelle sensibile questo olio può causare irritazione;
  • Olio di lavanda: alcuni studi hanno dimostrato l’efficacia di questo olio nel processo di guarigione delle ferite e uno studio del 2016 ha osservato che l’olio di lavanda può stimolare la produzione di collagene e la formazione di nuovo tessuto connettivo.

Oli vettore

  • Olio di cocco: è uno dei più popolari oli vettore, quindi può essere associato ad altri oli essenziali;
  • Olio di argan: alcune ricerche suggeriscono che l’olio di argan può migliorare l’elasticità della pelle e può ridurre o prevenire le smagliature;
  • Olio di rosa canina: distillato dai semi dei fiori di rosa, l’olio di rosa canina può essere utilizzato come olio vettore ma anche da solo per la prevenzione delle smagliature. Lo confermerebbe uno studio condotto su alcune donne incinte che hanno applicato una crema idratante contenente olio di rosa canina e vitamina E.

Sostanze funzionali per le smagliature

Quali sono le sostanze più efficaci per contrastare le smagliature, prevenirle e renderle meno evidenti? Ecco un elenco delle più note:

  • Centella asiatica: ha dimostrate proprietà cicatrizzanti e soprattutto stimola i fibroblasti che a oro volta producono collagene ed elastina;
  • acido boswelico: oggetto di recenti studi, questo estratto di una pianta orientale, svolgerebbe un’azione antinfiammatoria ed elasticizzante sulla pelle e sarebbe utile soprattutto nella fase iniziale della formazione della smagliatura;
  • Vitamina C ed E: soprattutto se associate queste vitamine svolgerebbero un’azione antiossidante e favorirebbero la corretta sintesi di elastina e collagene;
  • Ippocastano: svolge un’azione antiedemigena, antinfiammatoria ed antiossidante, nonché avrebbe un effetto drenante e disintossicante;
  • Rusco: svolge un’azione protettiva nei confronti dei vasi sanguigni e migliora il microcirolo;
  • Pantenolo e Acido Ialuronico: una ricerca condotta su cinquanta donne ha scoperto che un trattamento continuativo con una lozione a base di Vitamina E, pantenolo, acido ialuronico, elastina e mentolo aiuterebbe a prevenire la comparsa delle smagliature in gravidanza.

Equiseto per smagliature

L’Equisetum arvense contiene un’elevata concentrazione di silice, flavonoidi, saponine ed acidi polifenolici. Viene, quindi, spesso utilizzato nei massaggi e nei trattamenti naturali antismagliature per la sua azione elasticizzante e rassodante.

Olio di geranio per smagliature

Anche l’olio di geranio può essere diluito in un oli vettore, ad esempio quello alle mandorle dolci, ed essere applicato sulle smagliature. Si tratta di un olio cicatrizzante, indicato per la sua azione lenitiva, rivitalizzante, stimolante nei confronti della circolazione e del sistema linfatico.

L’importanza del massaggio

Abbiamo visto quali sono gli oli essenziali per le smagliature e le sostanze funzionali potenzialmente efficaci, ma ciò che più conta resta il massaggio che viene praticato. Massaggiare in modo regolare e corretto la sostanza che scegliamo di utilizzare permette di stimolare il microcircolo, che è fondamentale per favorire la rigenerazione del tessuto danneggiato e vascolarizzare in modo vigoroso il derma.

Fonti