Pelle cadente dopo il dimagrimento, rimedi e consigli

Pelle cadente dopo dimagrimento

Hai lottato tanto l’obesità e hai perso una quantità significativa di peso quindi per prima cosa vogliamo congratularci con te perché non è facile seguire una dieta e nemmeno decidere di sottoporsi ad un intervento di chirurgia bariatrica con tutte le conseguenze del caso. Complimenti non solo per la tua forma fisica ritrovata ma anche perché ne avrai tratto giovamento anche per la tua salute in generale. Oggi vogliamo parlare di un problema piuttosto comune alle persone che hanno perso molti chili: la pelle cadente dopo il dimagrimento. E’ facile che il calo di peso abbia lasciato una buona quantità di pelle in eccesso e questo inestetismo può inficiare la tua autostima, può far sì che l’immagine riflessa nello specchio dopo tanto penare continui a non corrispondere al tuo modo di sentire e manchi la gratificazione che devi giustamente trarre dalla tua lotta contro i chili di troppo.

Inoltre la pelle cadente dopo il dimagrimento non è un problema soltanto di natura estetica ma può anche aumentare il rischio di infezioni e di problemi alla pelle al punto che il Servizio Sanitario nazionale offre ai pazienti ex obesi che si sono sottoposti alla chirurgia bariatrica la possibilità di fare un intervento di chirurgia plastica per rimodellare alcune parti del corpo (dalla mastopessi per fare un lifting del seno all’addominoplastica, che rimuove anche la pelle in eccesso, ad altri)..

Pelle raggrinzita dopo il dimagrimento

Pancia, fianchi, braccia, cosce: sono queste le zone del corpo maggiormente interessate dalla pelle flaccida dopo il dimagrimento perché necessitano di grande elasticità. Come fronteggiare? Innanzitutto ecco alcuni consigli di vita pratica.

  • Fare attività fisica: è il primo passo per perdere peso in modo costante e corretto, evitando di dimagrire velocemente e aumentare quindi il rischio di ritrovarsi con chili di pelle in eccesso. La pesistica e gli attrezzi sono, quindi, gli esercizi più indicati per aumentare la massa muscolare sottopelle facendo sì che appaia più tonica e meno rilassata;
  • Fare il pieno di frutta e verdura è altresì importante, così come seguire sempre una dieta equilibrata e sana. Molti frutti ed ortaggi contengono vitamine ed altre sostanze che agiscono direttamente sul grado di elasticità della pelle;
  • Mai fare a meno delle proteine che servono per costruire i muscoli e contengono anche collagene ed altre sostanze importantissime per la buona tenuta della pelle.

Tra i rimedi più consigliati per la pelle rilassata ci sono anche i regolari massaggi con oli naturali ad azione elasticizzante e una costante idratazione che garantisce la giusta elasticità alla pelle.

Pelle flaccida sull’addome

In alcuni casi, se hai perso davvero molti chili, eliminare la pelle in eccesso senza chirurgia può essere impossibile. Il chirurgo plastico può valutare la situazione e proporre l’intervento più adatto alle condizioni di partenza.

L’addominoplastica, ad esempio, è la procedura più indicata in caso di pelle cadente nella zona addominale: il chirurgo rimuoverà tutto l’eccesso e interverrà anche a livello dei muscoli addominali con risultati soddisfacenti nella stragrande maggioranza dei casi.

Bibliografia e fonti