5 velocissimi trattamenti di medicina estetica mini invasiva ad effetto immediato

Trattamenti medicina estetica mini invasiva

Andiamo sempre di corsa, abbiamo un’anima multitasking e il pensiero di dedicare più una mezza mattina a trattamenti e sedute di medicina estetica non ci sfiora nemmeno. Eppure oggi esistono molte innovative procedure e dei trattamenti di medicina estetica mini invasiva che si fanno in meno di un’ora e che sono tra le più gettonate del 2019.

Criolipolisi – CoolSculpting per eliminare il doppio mento

CoolSculpting, o criolipolisi (quindi congelamento del tessuto adiposo) prevede il raffreddamento di cellule adipose ad una temperatura taleda provocarne la morte, successivamente queste cellule vengono eliminate dal corpo. Il CoolSculpting non prevede interventi chirurgici, anestesia, aghi o tempi di recupero. E’ la scelta perfetta per chi vuole eliminare l’antiestetico doppio mento in pochissimo tempo e senza chirurgia.

Laser per eliminare accumuli adiposi e ginecomastia maschile

Per eliminare la ginecomastia negli uomini esistono diverse opzioni chirurgiche, come la liposuzione, ma in alcuni casi può bastare una procedura con laser o SculpSure che è molt meno invasivo dell’intervento chirurgico e prevede tempi di recupero minimi.

Filler riempitivi

I filler sono tra i più popolari trattamenti di medicina estetica mini invasiva. Perfetti e sempre più richiesti soprattutto dalle giovanissime che vogliono prevenire la comparsa delle rughe, i filler a base di acido ialuronico e altre sostanze attive hanno un immediato effetto riempitivo e anti age.

Filler per definire il contorno

Ma i filler non servono solo a trattare le rughe e i segni del tempo, possono anche ridefinire i contorni della mascella e del viso. In pratica si tratta di una procedura di modellamento facciale non invasiva che prevede l’utilizzo di piccole dosi di filler dermico. In precise aree del viso i filler servono a contornare, definire, evidenziare le stesse aree che normalmente trattiamo con il make up. Si tratta del cosiddetto 3D face contouring, molto popolare tra gli influencer dei social media.

Rinoplastica non chirurgica

Se si vogliono risolvere piccoli inestetismi e asimmetrie del naso non è necessario pensare ad una rinoplastica tradizionale che è un vero e proprio intervento di chirurgia plastica che necessita di un certo periodo di convalescenza. Il rinofiller e la rinoplastica a ultrasuoni rappresentano un’alternativa sempre più richiesta all’intervento classico: prevede tempi di recupero minimo, con piccoli gonfiori e lividi che scompaiono in poche ore. I risultati della rinoplastica non chirurgica sono temporanei.

Fonte

American Academy of Aesthetic Medicine