Come curare i capelli in estate

Curare i capelli in estate

Il sole danneggia la pelle ma anche i capelli e, insieme al vento e alla salsedine, può irrimediabilmente rovinare la chioma che già dopo pochi giorni di mare appare spenta e ingestibile. I raggi ultravioletti in pratica “bruciano il fusto del capello”, sbiancandoli e facendo perdere colore e brillantezza. Inoltre chi di noi non ha sperimentato quel tipico “effetto crespo” dell’estate causato dall’umidità che rende i capelli indisciplinati e gonfi? E cosa dire della piscina che con il cloro letteralmente spoglia i capelli delle sostanze protettive naturali, cambiando addirittura il colore dei capelli tinti? E allora ecco alcuni consigli per curare i capelli in estate e per provare ad avere comunque una chioma sana e splendida.

Scopri i trend e le tendenze colore capelli estate 2019

Cura dei capelli in estate

Consigli pratici e di buon senso:

  • Una seduta dal parrucchiere all’inizio dell’estate libera dalle doppie punte, permette di rinnovare lo stile magari con un taglio più fresco e gestibile. Inoltre ricordiamo che in estate i capelli crescono più velocemente perché la fase anagen (quella della crescita) coinvolge un maggior numero di capelli durante la tarda primavera che non in inverno;
  • proteggere i capelli dall’aggressione del sole: usare un prodotto per la cura dei capelli con filtri UV per proteggere la chioma;
  • indossare un capello per difendere non solo i capelli a anche viso e orecchie;
  • sciacquare i capelli dopo il bagno: che sia stato un tuffo in piscina o al mare è buona norma sciacquare con acqua dolce i capelli per eliminare salsedine, sabbia e cloro;
  • prima del bagno in piscina fare una doccia per riempire i capelli d’acqua: in questo modo i capelli assorbiranno tanta acqua e una minore quantità di cloro;
  • curare i capelli a fine giornata: applicando uno shampoo delicato idratante e un balsamo ristrutturante e rigenerante. Attenzione a non scegliere prodotti troppo aggressivi perché in estate ci si lava i capelli praticamente tutti i giorni;
  • evitare l’uso dell’asciugacapelli: un paio di volte alla settimana non usate il phon ma lasciate che i capelli si asciughino all’aria. Se si lasciano avvolti in un asciugamano in microfibra (che previene l’effetto crespo) si avrà una bella chioma ondulata in modo naturale da impreziosire con mollettine e decori;
  • usare l’olio anti-crespo è un’ottima soluzione per risolvere il problema e per curare i capelli in estate. Applicando, quindi, regolarmente il balsamo e poi un siero anti-crespo si potrà aggiungere lucentezza e morbidezza. Attenzione, però a non esagerare: ne basta una goccia sola, altrimenti si rischia di appesantire i capelli e ritrovarseli unti;
  • usare una maschera per capelli: la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che una maschera nutriente applicata una volta a settimana è sufficiente a mantenere in buona salute i capelli, ma è possibile che i capelli particolarmente secchi richiedano l’applicazione di una maschera più spesso.

Fonti