Consigli e strategie detox per l’autunno

Strategie detox per l’autunno

Rientrati dalle ferie molti di noi si ritrovano con un’invidiabile abbronzatura ma anche con qualche chilo di troppo. Nei giorni di vacanza, infatti, abbiamo facilmente ceduto a tentazioni culinarie, mangiato junk food e fatto poco esercizio fisico. Finite le vacanze è giunto il momento di riprendere i ritmi, non solo lavorativi. Le strategie detox per l’autunno devono inevitabilmente passare attraverso varie fasi-chiave:

  • beauty routine: cura della pelle del viso e del corpo, per prolungare il più possibile l’abbronzatura e restituire all’epidermide luminosità, idratazione, nutrimento e freschezza;
  • idratazione: bere due litri d’acqua al giorno e mangiare frutta e verdura di stagione, preferibilmente cruda, significa garantire ad organi e tessuti la giusta quantità di acqua e di vitamine e minerali che svolgono un’azione antiossidante ed antinvecchiamento;
  • alimentazione: i cibi ricchi di vitamine e minerali vanno selezionati con cura per far sì che l’organismo riceva il corretto apporto di sostanze che forniscano energie, idratazione, nutrimento e azione antinvecchiamento;
  • attività fisica: le giornate sono ancora lunghe e dobbiamo stare all’aria aperta il più possibile, anche se siamo tornati in città. Passeggiare al parco, fare jogging, andare al mare e camminare sulla spiaggia nei fine settimana sono tutte attività che consentono di respirare a pieni polmoni, eliminare le tossine, rimettersi in forma.Strategie detox per l'autunnoE allora, per conservare tutto il bello e il benessere delle vacanze e preparare l’organismo alla stagione fredda, ecco cinque strategie detox per l’autunno:
  1. fermenti lattici: fibre e fermenti lattici migliorano l’equilibrio della flora intestinale e aiutano l’intestino a ritrovare benessere e regolarità. Spesso proprio le vacanze o i viaggi all’estero favoriscono l’insorgenza di disturbi gastrointestinali che vanno prevenuti e curati con sostanze naturali al rientro in città;
  2. cibi antigonfiore: moltissimi rientrano dalle vacanze con un paio di chili in più, provocati non solo da un’alimentazione scorretta, troppo cibo spazzatura e alcolici, ma anche da un’eccessiva sedentarietà. E allora è importante seguire una dieta antigonfiore e depurativa che disintossichi il fegato e l’apparato gastrointestinale. Va libera a carciofi, asparagi, frutta verdura, carni bianche cotte al vapore e pesce azzurro e ai centrifugati a base di verdure crude;
  3. no a grassi e sale: da bandire o quantomeno da limitare al massimo nei primi giorni di rientro dalle vacanze. Riscopriamo l’utilizzo delle spezie per insaporire le pietanze e per assaporarle nella loro genuinità;
  4. caffè e alcolici: dopo aver decisamente esagerato con i caffè al bar della spiaggia e gli aperitivi al tramonto a base di prosecco o alcolici vari è giunto il momento di limitarsi a due o tre tazzine di caffè al giorno e bandire del tutto l’alcol. Il nostro fegato ci ringrazierà!
  5. Attività fisica: se siamo già allenati è il momento per riprendere le solite sedute in palestra, ma sempre con un adeguata fase di riscaldamento prima e dopo l’allenamento. Se invece vogliamo cogliere l’occasione per iniziare finalmente a fare un po’ di sport non esageriamo, scegliamo un’attività sportiva che ci piaccia, si svolga vicino casa e non imponiamo al nostro organismo ritmi improvvisamente intensi.

viso detox